martedì, 23 Luglio 2024

Per iniziativa di EcocNews, la testata giornalistica dedicata alle capitali europee e nazionali della cultura, verrà presentato domani, giovedì 7 aprile, alle ore 19, presso Area 8, in via Casalnuovo, a Matera, il nuovo libro di Paolo Verri “Il Paradosso urbano. Nove città in cerca di futuro” (Egea Edizioni, Milano 2022).
Il giornalista Serafino Paternoster, fondatore e direttore editoriale di EcocNews.com, dialogherà con l’autore.

Il libro
Barcellona, Torino, Pittsburgh, Lione, Milano, Istanbul, Tokyo, Wrocław, Matera: Paolo Verri accompagna i lettori in un viaggio alla ricerca dell’equilibrio tra crescita e senso di comunità, innovazione e identità culturale, radici e slancio verso il domani, che tocca da vicino Comuni italiani e megalopoli internazionali
Crescita, crescita, crescita: che sia economica, tecnologica o demografica, l’importante è che il futuro punti sempre al rialzo. Vale per gli individui e i loro desideri personali, per le imprese, per gli Stati. E, oggi più che mai, per le città. Eppure lo sviluppo – fondamentale per un’evoluzione degli ecosistemi cittadini – può anche innescare meccaniche insidiose, talvolta perfino distruttive. Soprattutto se risulta fine a sé stesso. È “Il paradosso urbano” che dà il titolo al nuovo libro di Paolo Verri, in cui il noto manager culturale e docente universitario racconta le metamorfosi emblematiche di “Nove città in cerca di futuro”, capaci di superare crisi, mettere mano a strategie innovative e raggiungere risultati concreti per il benessere delle proprie comunità senza lanciarsi in grandi competizioni, quanto collaborando con gli interlocutori di riferimento nel segno di un reciproco scambio di buoni progetti e buone informazioni.

L’Autore
Uomo di libri, nato a Torino nel 1966, Paolo Verri è stato editore, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino dal 1993 al 1997 – e in quei quattro ha fondato e diretto anche Umbria Libri e il Salone della Musica. Nel 1998 ha inventato, insieme a Paolo Taggi, “Per un pugno di libri”, la più longeva trasmissione televisiva di promozione della lettura. Dopo una breve esperienza all’Associazione Italiana Editori, è stato chiamato dal Sindaco di Torino, Valentino Castellani, ad occuparsi della città in cui è nato; tra il 1998 e il 2011 ha lanciato il progetto Luci d’Artista e la riqualificazione dei Murazzi del Po, ha diretto il Piano strategico della Città “Torino Internazionale” e la Fondazione Atrium per il coinvolgimento dei cittadini nella realizzazione e promozione delle XX Olimpiadi Invernali Torino 2006, di cui è stato direttore anche dello Sponsor Village. Nel 2007 ha coordinato i contenuti culturali delle Universiadi Invernali, nonché il dossier di candidatura di Torino 2008 prima World Design Capital. Dal 2007 al 2011 è stato il direttore di Italia 150, progetto per i festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia che ha portato a Torino oltre 4 milioni di visitatori. Negli ultimi 10 anni ha lavorato a Matera, come direttore della candidatura prima e della fondazione con cui si è realizzata la Capitale Europea della Cultura Matera 2019, nonché a Milano, dove ha diretto il palinsesto dei contenuti del Padiglione Italia di Expo Milano 2015. A Genova tra il 2020 e il 2021 ha diretto il progetto The Ocean Race. Docente presso l’Università Cattolica di Milano e lo IULM di Milano, attualmente coordina il Master in Trandisciplinary Design dello IED di Milano, il progetto Ivrea 2022 capitale italiana del libro e Volterra 2022 prima città toscana della cultura. Fondatore dell’Osvaldo Soriano Football Club, è presidente pro bono della Fondazione Cirko Vertigo. E’ autore di molti saggi, tra cui il recentissimo “Il paradosso urbano” (Egea Edizioni, Milano 2022).

EcocNews
E’ in assoluto l’unica testata giornalistica interamente dedicata a quanto accade nelle capitali europee della cultura, nelle capitali nazionali della cultura, e in tutte le città che si candidano a queste competizioni. Online dal primo febbraio del 2021, tutta in lingua inglese è una delle pochissime testate giornalistiche in Italia che ha lettori soprattutto stranieri (70 percento dall’Europa e Stati Uniti, 30 percento dall’Italia). Ad un anno dal suo lancio è diventata il principale punto di riferimento della comunicazione delle capitali europee della cultura e mediapartner di diverse città. Direttore responsabile è Mariateresa Cascino, responsabile delle relazioni internazionali, Alberto Giordano.Del team, tutto lucano, fanno parte Giancarlo Riviezzi, webmaster e Gaetano Caivano, web developer (Vertigo soc. coop.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap