mercoledì, 24 Luglio 2024

“Don Carlo Levi”: è con questa prima esecuzione assoluta dell’Orchestra 131 della Basilicata, diretta dal maestro Nicola Samale, che, dopo il primo spettacolo di presentazione alla città, martedì 29 novembre, si apre la stagione teatrale del Comune di Ferrandina “A Mimì”.

Carlo Levi ha dato risalto e celebrato la Basilicata, e l’Orchestra 131 della Basilicata gli fa omaggio nel suo 120º anniversario della nascita, attraverso un lavoro originale commissionato dalla Camerata delle Arti. Ricordare la figura dello scrittore Levi significa sottolineare con lui la ricchezza culturale e importanza socio-politica della Basilicata. “Don Carlo Levi” è un lavoro lirico-teatrale originale, nato dalla proficua collaborazione tra il saggista Gianni Maragno e il compositore Nicola Samale.

Don Carlo è con questo appellativo affettuoso che i contadini di Grassano prima e di Aliano poi si rivolgevano a Levi.

E Levi era un grande appassionato di lirica: nel primo quadro del romanzo “Cristo si è fermato a Eboli”, infatti, descrive il disastro automobilistico del 17 settembre 1926 che vide coinvolta la banda di Grassano. Probabilmente era anche a conoscenza dell’altro disastro di Grassano quello ferroviario nel quale trovarono la morte il direttore di orchestra e i cantanti di una compagnia di bel canto. Gli sciagurati stavano recandosi a Brindisi per poi imbarcarsi per Corfù, dove avrebbero inaugurato la stagione lirica proprio con il Don Carlo di Verdi.

Un suggestivo intreccio di piani tra l’opera verdiana e la vita dello scrittore torinese che viene messo in musica per dar vita a un’opera, di concezione classica ma con linguaggio contemporaneo.  A curare la messa in scena moderna e multidisciplinare grazie sono la regia e i costumi di Grazia Coppolecchia, le scene di Damiano Pastoressa e un cast di alto profilo vocale.

Lo spettacolo si terrà al CineTeatro Bellocchio, con ingresso alle ore 20.30 e inizio alle ore 21. Il costo del biglietto è di 6 euro per la platea e di 4 per la galleria.  L’abbonamento all’intera stagione ha un costo di soli 90 euro per la platea e di 60 per la galleria, ridotto per gli studenti a 70 euro per la platea e 50 per la galleria.

 La prevendita di biglietti e abbonamenti è aperta tutti i giorni on line su www.mytickets-system.it  e al CineTeatro Bellocchio di venerdì dalle 17 alle 21, di sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

Tutte le altre informazioni relative alla stagione A Mimì-Teatro festival Ferrandina sono disponibili sul sito www.teatrofestivalferrandina.it o contattando il numero 3898311672.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap