martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

Si è conclusa ieri, domenica 21 marzo, la Coppa Puglia di Kickboxing, manifestazione sportiva organizzata dal Maestro Ottavio Panunzio in collaborazione con il Comitato Regionale della Federkombat Puglia, nella bellissima palestra del Kendro Village di Triggiano (BA),

Gara svolta rispettando i rigorosi protocolli federali per fronteggiare il problema del Corona Virus

Alla manifestazione ha partecipato anche la S.S.D. Dynamic Center di Matera con Bozza Gabriel -57 Kg Kick light Cadetto e Montemurro Michele -70 Kg Kick Light Junior.

Seguiti al loro angolo dal neo Maestro Danilo Andrulli e con l’aspirante giudice di gara Esposto Rocco.

Il primo a salire sul tatami di gara è Gabriel Bozza – già vincitore dell’Interregionale svolto a Potenza il 13 marzo. Bozza inizia il suo Trofeo Puglia dalla semi finale con il bravo Alessandro Imperio, di San Giorgio Ionico. Al suono della campanella Gabriel sembra molto motivato, ascolta i consigli del Maestro Danilo Andrulli e Biagio Tralli vincendo la semi finale con disinvoltura. Approda in finale contro Scalera Francesco atleta della BTF Team. Al via dei giudici l’atleta pugliese inizia a pressare l’atleta lucano che con disinvoltura riesce ad uscire dal pressing fatto, rispondendo sempre sui colpi del suo avversario. Nell’ultima ripresa il fighter materano schiaccia il piede sull’acceleratore aumentando il ritmo e il suo avversario è costretto a cedere la medaglia d’oro a Bozza che conferma ancora una volta la sua ottima preparazione.

Subito dopo è la volta di Montemurro Michele che nella semi finale affronta l’ottimo atleta potentino Sileo Federico. I due danno vita ad un bellissimo match ma alla fine Michele ha la meglio, vincendo. Approda in finale dove l’aspetta l’atleta di casa Bitetto Pietro, i due si affrontano immediatamente senza risparmiarsi con il materano che nella prima ripresa predilige le tecniche di braccia, ma al suono della campanella i suoi coach gli dicono di cambiare strategia tattica e di utilizzare di più le gambe. Il materano ascolta  sfoggiando così il suo grande bagaglio tecnico e in questa maniera approdando sul gradino più alto del podio e portandosi a casa anche lui la sua medaglia d’oro.

“Sono molto soddisfatto di questa competizione che dimostra l’ottima preparazione dei nostri giovani atleti”, dichiara il Presidente Regionale della Federkombat Basilicata il Maestro Biagio Tralli.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap