lunedì, 22 Luglio 2024

Il Maestro Monaco e il presidente del Coni Basilicata Leopoldo Desiderio

Si è svolta domenica scorsa, per la terza volta in Basilicata, presso il Palazzetto dello Sport di Potenza “PALAPERGOLA”,  la MEDITERRANEO CUP, un evento di Jiu Jitsu Brasiliano, patrocinato dalla UIJJ (UNIONE ITALIANA JIU JITSU).

La competizione valevole per il Ranking Nazionale, conferma il suo appeal nazionale registrando una partecipazione con 520 iscrizioni. Atleti provenienti da tutta Italia per quello che probabilmente è divenuto l’evento più grande del sud.

Il Jiu Jitsu della Uijj, rappresenta in Italia l’IBJJF, la federazione Internazionale di riferimento per il Jiu Jitsu sportivo che nella sua variante Brasiliana è davvero molto particolare e differisce da tutti gli stili di tradizionali e da tutte le arti marziali, sia per tecnica che per metodologia.

Il Jiu Jitsu brasiliano ha come peculiarità il fatto di essere basato principalmente su tecniche di leva articolare e di strangolamento usate principalmente dopo aver portato al suolo l’avversario.

Sei le aree di gara allestite sul parterre per la giornata di domenica, ed uno staff di Arbitri Nazionali ed Internazionali convocati per questo importante evento in cui la sportività e l’armonia, fondamentali di questa disciplina, sono state da collante tra atleti di tutte le età, sostenitori e semplici appassionati.

Entusiasta il promotore dell’evento il Maestro Monaco Massimiliano, pioniere del Jiu Jitsu Brasiliano nel Capoluogo, che ringrazia il Comune di Potenza, il sindaco Mario Guarente e l’Assessore allo sport Patrizia Guma, lo staff dell’Asd Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento presieduta dal maestro Bartolo Telesca e diretto dal Maestro Serena Lamastra, ed il presidente dell’Unione Italiana Jiu Jitsu M. Dario Bacci, per aver reso possibile, in Basilicata, l’organizzazione di un evento di queste dimensioni.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap