martedì, 16 Luglio 2024

Il Prefetto di Matera, Dott. Sante Copponi, ha presieduto stamane una riunione del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica alla quale sono intervenuti, oltre i responsabili delle Forze dell’Ordine, il Sindaco di Matera, l’Assessore alla Mobilità Urbana e alla Sicurezza del Comune di Matera, il Comandante della Polizia Locale del Comune di Matera, il Vicesindaco del Comune di Bernalda e, in videoconferenza, i Sindaci dei Comuni di Policoro, Pisticci e il Vicesindaco di Montescaglioso.

Alla riunione è stata invitata a partecipare, in videoconferenza, il Direttore Generale dell’ASM, Dott.ssa Sabrina Pulvirenti, che ha svolto una articolata disamina della situazione relativa alla crisi pandemica in atto in provincia di Matera, ha illustrato le modalità organizzative riguardanti la somministrazione dei vaccini e la effettuazione dei  tamponi molecolari e risposto ai quesiti posti dai sindaci intervenuti.

Il Prefetto ha richiamato tutti i presenti alla riunione sulla esigenza di attuare il massimo raccordo possibile per gli eventuali interventi necessari volti ad evitare le situazioni di criticità determinatesi nei giorni scorsi alla circolazione viaria nell’area di accesso alla tenda del Qatar, dove viene somministrato il vaccino, e nella zona contigua al “drive in “ dove vengono effettuati i tamponi.

Per quanto riguarda i controlli sul rispetto delle misure di contenimento del COVID -19 il Prefetto a conclusione di un fattivo e utile confronto, ha invitato i Sindaci a valutare in relazione a singole situazioni di criticità intervenute nei rispettivi ambiti comunali, l’adozione di ordinanze più stringenti rispetto alle attuali misure varate dal Governo, che devono sempre e comunque ispirarsi al principio di proporzionalità.

Il Prefetto ha assicurato che massimo sarà l’impegno delle Forze dell’Ordine in stretta collaborazione con i Comandi dei Vigili Urbani, volto al controllo delle misure di contenimento adottate dal Governo, e ha espresso l’auspicio che vi sia la massima collaborazione dei cittadini, ben consapevoli che stiamo vivendo una nuova stagione della pandemia con la variante Omicron, molto più contagiosa della variante Delta.

Infine il Prefetto ha assicurato che provvederà a convocare in futuro ulteriori riunioni con i Sindaci della provincia, i rappresentanti dell’ASM e le Forze dell’Ordine per fare il punto della situazione e affrontare congiuntamente situazioni di criticità che dovessero nel frattempo insorgere.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap