giovedì, 25 Luglio 2024

Scade il prossimo 28 febbraio, il bando per l’assegnazione novantennale di 58 aree cimiteriali, destinate alla costruzione di edicole funerarie private, nel cimitero cittadino di contrada “Pantano” a Matera. Lo ricorda l’Amministrazione comunale, rimarcando che dopo 7 anni di di ritardi, si tratta di un passo di grande civiltà per dare risposte concrete a un’esigenza molto sentita dai cittadini. A disposizione questi primi lotti dei 140, destinati con apposito atto nel lontano 2016. L’Amministrazione Bennardi ha sbloccato le nuove concessioni, aggiornando il prezzo a corpo per ciascun lotto in 5.925 euro, più cauzione infruttifera di 1.430 euro. L’assegnazione avverrà a seguito della redazione di una graduatoria, da formarsi mediante sorteggio. La graduatoria resterà valida fino a concessione delle aree dell’Avviso e delle successive, eventualmente individuate dall’Amministrazione. Le domande devono pervenire (pena di esclusione), a mezzo pec o raccomandata del servizio postale, o agenzia di recapito autorizzata, o consegnate direttamente a mano all’ufficio Protocollo del Comune (2° piano), entro il termine perentorio delle ore 12 del giorno 28 febbraio. Il recapito tardivo comporta l’esclusione automatica della domanda. “Un’iniziativa -ha commentato Bennardi- che si aggiunge agli interventi di cura e manutenzione del verde, in atto sia al cimitero nuovo di contrada Pantano, che a quello monumentale. Inoltre -conclude il sindaco- abbiamo già pubblicato il bando per l’assunzione di un necroforo (addetto al trasporto delle salme), per migliorare anche questo servizio, e vogliamo ampliare ulteriormente la disponibilità dei lotti, fino al massimo numero possibile”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap