sabato, 20 Luglio 2024

“Il Covid non ci toglierà il nostro mondo, ce la faremo nonostante lo Stato si sia dimenticato di noi”. Determinati, forti, pronti a tutto malgrado le criticità di un periodo che sembra non finire mai: arriva da Bernalda la storia di tre fratelli, Lina, Nunzia e Leonardo Russo titolari del salone Glam Parrucchieri. Tanta passione per loro, figli e nipoti d’arte che, per arrivare a gestire un salone da parrucchiere hanno fatto anche tanta gavetta: prima la scuola di parrucchieri a Policoro, poi l’Accademia a Bari e, ancora oggi, una formazione continua.

“Siamo stati ben dieci anni collaboratori per poi rilevare il salone dei nostri zii e diventare titolari. – spiegano – Glam ha iniziato a prendere vita a marzo 2018 e, con molti sacrifici, abbiamo raggiunto ottimi livelli”.

Peccato che il Covid abbia interrotto la quotidianità lavorativa dei fratelli Russo e, di riflesso, la loro serenità: “Solo chi ha un’attività può capire quello che tutti noi partite Iva abbiamo subito: tre mesi completamente chiusi nel 2020, le tasse che non si bloccavano, anzi. – raccontano – Ci siamo trovati ad affrontare un periodo difficile con fitto, spese varie, collaboratori da pagare per non parlare di tutti i dispositivi igienico-sanitari da comprare. Un vero e proprio inferno, è stata molto dura. Non abbiamo mai mollato perché siamo abituati a combattere. Confidavamo nel 2121 ma purtroppo questo Covid non ci lascia e, con i vari periodi di chiusura, abbiamo vissuto un up e down assurdo. Siamo sempre stati corretti con le misure anti-Covid, abbiamo speso un botto per garantire ai clienti il massimo della sicurezza. Noi stessi siamo stati anche molto attenti a non uscire, a non avere contatti con nessuno, proprio perché ci teniamo alla nostra clientela, alla loro e alla nostra salute”.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap