Amadeus: “Matera è un luogo magico, è esattamente quello che dovrebbe essere l’Italia”

“Matera è un luogo
magico, è esattamente quello che dovrebbe essere l’Italia. Continua a
migliorare di anno in anno. È riuscita a trasformare la vergogna in una delle cose
più belle. Vedo negli occhi dei lucani in genere l’orgoglio di appartenere a
questa terra”.

Ha esordito così in
mattinata a Matera, durante la conferenza stampa di presentazione del Capodanno
Rai da piazza Vittorio Veneto, il conduttore Amadeus. A lui il compito di
traghettare in mondovisione su Rai 1 il 31 dicembre la città dei Sassi verso il 2019. “È un’emozione ma
anche un piacere, un onore. Matera è una città bellissima, sono felice di essere
tornato e farla vedere, insieme alla Basilicata. Per Matera essere Capitale
europea della cultura è un traguardo estremamente importante. Rispetto a tre
anni fa, oggi è cresciuta tantissimo. Merita di essere Capitale europea della
cultura.
Le auguro di conservare, tutelare
le cose meravigliose che ha, renderle visibili al mondo perché qualsiasi
turista italiano o straniero che venga qui rimane a bocca aperta, quindi
tutelare sempre di più le cose che ha rendendo questa città un gioiello agli
occhi del mondo.
 Il sindaco
Raffaello De Ruggieri, si è soffermato sul “recupero della dignità della città.
Matera è un gigantesco labirinto dove storia e secoli si sono inseguiti senza
posa per ottomila anni. La storia non ha nascondigli, grazie alla Rai
produciamo nuova storia, lanciando nel mondo il messaggio di una città vitale,
con una geologia esistenziale unica e universale. È questo il valore della
città che fa vedere al mondo non solo uno spettacolo di qualità gestito da Amadeus
ma anche un luogo che si è fatto storia. Oggi si apre il percorso di
Matera Capitale europea della cultura 2019, un traguardo corale raggiunto da
tutta la comunità materana”. 
 
 

“Abbiamo gli occhi
del mondo addosso. – ha affermato l’assessore alle Attività produttive Roberto
Cifarelli – Matera rappresenterà l’Italia in Europa e nel mondo. Avevamo
la necessità di dare una vetrina alla Basilicata che non fosse solo quella
domestica. Tutti dobbiamo cogliere questa opportunità, è un punto di partenza.
Vogliamo che questa occasione di sviluppo non sia effimera”. 

Il regista dell’evento,
Maurizio Pagnussat, precisando che da stasera iniziano le prove, ha specificato
che il palco è di oltre 500 metri quadri con una struttura led di 100 metri
quadri: “La novità è un lampadario sospeso a undici metri che domina il palco
con 100 metri quadri di led lineari. Ancora, 12 telecamere di cui una sospesa
su un braccio che consentirà una grande inquadratura dall’alto. Il
30% delle luci è a led, quindi un minor consumo di energia”.

“Abbiamo un cast pop e ci
sarà spazio per espressioni del territorio, dalla pizzica al folk. – ha aggiunto
il capostruttura Rai Angelo Mellone – Quest’anno è migliorata anche la qualità
dei filmati che racconteranno cinque luoghi della regione con una turista d’eccezione,
Samantha Togni”.

Infine Paolo Verri, direttore
della Fondazione Matera-Basilicata2019 ha ricordato come il Capodanno Rai 2015
abbia sancito il lancio di Matera 2019.

Rossella
Montemurro
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sabato Dicembre 29, 2018

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Copy link
Powered by Social Snap