Pubblicità

E’ un soft pop ricercato e raffinato quello che si ascolta in “Innamorata” (Music Force) dell’artista Sabrina Schiralli, originaria di Modugno (BA).

Dieci tracce – nove sono un omaggio a cantautori del calibro di Paolo Conte e Luigi Tenco, solo per citarne alcuni, “Torno qui” è invece un inedito scritto e arrangiato dalla Schiralli – in cui la vena classica e pop si incontrano reinterpretando elegantemente bellissimi classici italiani e stranieri, fondendo proprio le due anime di Sabrina.

Classe 1988, laureata presso il Conservatorio di Bari in Pianoforte e in Oboe col massimo dei voti e la lode. Si è perfezionata in canto pop e ha studiato con nomi celebri del panorama musicale italiano come Carlo Romano, primo oboe orchestra della Rai.

Pianista classica e pop, cantante pop dal timbro caldo e suadente, oboista, pittrice, Sabrina Schiralli è un’artista a 360° che ha saputo, nel tempo, unire due nobili arti come la musica e la pittura, in un mondo tutto suo in cui le melodie della sua musica e i colori dei suoi quadri convivono in perfetta armonia. Concertista in Italia e all’Estero, ha tenuto numerosissimi concerti fin dalla tenera età. Ha lavorato per Rai e Mediaset come oboista dell’orchestra di Albano Carrisi.

Docente in scuole di ogni ordine e grado, a 25 anni ottiene il suo primo incarico pubblico. A 28 anni fonda l’Accademia di formazione artistica La Dimora dell’Arte di Modugno di cui è Direttrice e Docente. E’ membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali musicali. Pittrice autodidatta a livello nazionale, ha ricevuto diversi riconoscimenti ed espone in mostre personali e collettive di prestigio.

Pubblicità