Pubblicità

Antonella D’Ercole

Anche l’imprenditrice materana Antonella D’Ercole tra le sei finaliste del Premio GammaDonna.

Nato nel 2004 per valorizzare la capacità innovativa dell’imprenditoria femminile e giovanile, il Premio ha portato alla ribalta talenti autentici, ancora poco conosciuti, che nel tempo si sono affermati a livello nazionale e internazionale, dimostrando che in Italia la vocazione imprenditoriale non solo è assai vitale, ma è in grado di fornire un valido e forte contributo al rilancio dell’economia del paese.

Oggi il Premio si è affermato a livello nazionale come un formidabile talent scout imprenditoriale in ogni settore e angolo del Paese.

AntonellaD’Ercole è arrivata a un passo dalla vittoria (conquistata da Sonja Blanc con Sireg Geotech) con ARSchooInnovation – Augmented Reality School, Realtà Aumentata applicata alla Didattica. Il progetto nasce per far utilizzare ai nativi digitali dispositivi mobili a scopo didattico, per approfondire in classe o a casa argomenti già illustrati dai docenti o per imparare qualcosa di nuovo in completa autonomia. Un MBA alla Business School del Sole 24Ore, Antonella D’Ercole ha trasformato la Software House Lucana Sistemi – azienda di famiglia con sede a Matera – nel primo brand italiano che progetta e sviluppa libri e card i cui contenuti vengono fruiti esclusivamente mediante applicazioni in realtà aumentata. Veri e propri supporti cartacei ‘’aumentati’’, perfetto connubio tra innovazione tecnologica e supporti tradizionali, che uniscono alla semplicità di utilizzo il funzionamento delle App anche offline, per garantire un utilizzo sicuro del Device.

Un progetto completamente autofinanziato che ha coinvolto professionalità nuove per lo sviluppo di Software 3D ancora poco noti sul mercato.

Rossella Montemurro

Pubblicità