Pubblicità

Un finanziere di 52 anni si è suicidato, questa mattina all’interno della caserma della Guardia di Finanza di via Palermo a Perugia, sede del comando provinciale di Perugia. Inutili i soccorsi dei colleghi e del 118.

In una nota del comando regionale della Guardia di Finanza si sottolinea come l’appuntato scelto, originario della provincia di Matera, ma da molti anni in servizio a Perugia, «giunto come di consueto sul posto di lavoro, improvvisamente si appartava e si toglieva la vita con la propria arma di ordinanza». Nonostante gli immediati soccorsi da parte dei colleghi e del 118, alle 10 circa è deceduto all’ospedale di Perugia, dove era stato trasportato. Tutto il personale della guardia di finanza dell’Umbria – viene sottolineato – si stringe intorno alla famiglia del militare «stimato ed apprezzato da tutti».

Pubblicità