Pubblicità

Anche a Natale l’uomo mostra
tutta la sua crudeltà. Impacchettati e gettati in campagna come degli oggetti
fastidiosi di cui disfarsi. Una triste sorte per quattro cuccioli se non
fosse passata di lì una pattuglia della Radiomobile della Compagnia di
Pisticci in servizio, lungo le strade di campagna per servizio preventivo
contro i furti nelle zone agricole. I militari, nel transitare nei pressi di
un canale hanno notato una scatola di cartone che al loro passaggio si è
mossa. Incuriositi i carabinieri, scesi dal mezzo, hanno aperto la scatola e
hanno trovato la sorpresa: quattro cuccioli, 2 femmine e 2 maschi, che alla
vista dei loro salvatori hanno cominciato a scodinzolare e guaire di gioia
quasi a comprendere di essere stati salvati da morte certa. Il mostro (non ci
sono altri termini per definirlo) che li ha abbandonati, infatti, si era
preoccupato di chiudere per bene il pacco in modo che non potessero uscire e
dunque morire di fame e sete. I militari hanno subito contattato personale
della società “ELLE E ELLE”, che fornisce il servizio per il comune di
Pisticci per la prevenzione del randagismo che dopo averli rifocillati li
hanno condotti presso il canile di Matera, sito in contrada Le Matinelle, dove
verranno microchippati e vaccinati, dal servizio veterinario, pronti per
essere affidati a chiunque voglia adottarli.
A tal proposito, eventuali
persone interessate potranno rivolgersi al responsabile, sig. Antonio
Losignore presso il predetto canile al n. 3496723810. Il canile è aperto
tutti i giorni, anche a Natale e giornate festive.
Pubblicità