Pubblicità

 
Era da alcuni giorni che i
militari della locale Stazione osservavano un frequente andirivieni di
giovani da un abitazione sita nel centro cittadino fino a quando, ieri
pomeriggio hanno tratto in arresto un 27enne
stiglianese già conosciuto alle FF.PP., per detenzione di sostanze
stupefacente. Nel primo pomeriggio i militari hanno organizzato un servizio
di osservazione e fermato uno degli acquirenti, successivamente segnalato
alla Prefettura di Matera per uso personale di stupefacente, trovato in
possesso di uno spinello confezionato con hashish. Da qui la perquisizione
nel domicilio di M.N. Gli stessi militari, pensando di trovare solo hashish,
sono stati sorpresi dalla varietà di scelte offerte ai vari “clienti” segno
evidente di un fiorente mercato per tutte le tasche. Nella casa, infatti,
sono stati sequestrati n. 2 panetti di hashish, del peso complessivo di 121
grammi, una confezione di eroina in “pietre”, del peso di 21 grammi, 4
cipolline “dosi” di cocaina, un cofanetto di aspirina pieno di semi di
cannabis, bilancini di precisione e materiali vari per il confezionamento,
oltre ad euro 410,00, evidente incasso dell’attività di spaccio. Il tutto è
stato sottoposto a sequestro. Lo spacciatore, su disposizione dell’autorità
giudiziaria è stato posto agli arresti domiciliari. La sostanza stupefacente
sarà presto inviata presso il LASS (Laboratorio Analisi Sostanze
Stupefacenti) di Taranto per poter stabilire la composizione qualitativa
della stessa, nonché il numero di dosi ricavabili e il prezzo di mercato.

 
Pubblicità