Pubblicità

Nel corso della settimana, i  Carabinieri
della Compagnia di Matera, al termine di una consistente attività
info-investigativa tesa al contrasto dell’ odioso fenomeno delle truffe, hanno
deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera, diretta
dal Procuratore dott. Pietro Argentino, due soggetti di Reggio Calabria, di cui
un uomo ed una donna rispettivamente di 26 e 21 anni ritenuti responsabili di
truffa ai danni di un cittadino di Montescaglioso (MT).

In particolare l’ ignara vittima del raggiro, su un noto sito di
commercio online, attratto dal prezzo molto vantaggioso, inferiore sicuramente al
prezzo medio di mercato, di uno smartphone di un conosciuto marchio
internazionale, versava la somma di denaro a titolo di acquisto su una carta
ricaricabile, il cui numero seriale gli era stato fornito da una donna che
aveva contattato telefonicamente, come indicato sull’ annuncio di vendita del
sito. A seguito del versamento di soldi, di alcune centinaia di euro, la donna
diveniva irreperibile, e la merce acquistata non è stata mai recapitata.

I carabinieri della Stazione di Montescaglioso, a seguito della denuncia
presentata dal cittadino di Miglionico rimasto vittima della succitata truffa,
hanno avviato nell’ immediatezza le attività investigative del caso, mediante
le quali addivenivano, in poco tempo, all’ identificazione di un 
26enne ed una 
21enne. Gli stessi, alla luce degli elementi emersi, sono stati
denunciato all’ Autorità Giudiziaria.
Pubblicità