Matera, il sindaco De Ruggieri: "Sdegno e condanna per l’aggressione subita dalla giornalista Sissi Ruggi"




"Esprimo, sia pur con qualche giorno di ritardo dovuto alla centrifuga di impegni che ogni giorno condizionano la vita di un sindaco, sdegno e ferma condanna per l’aggressione subita dalla giornalista Sissi Ruggi da parte di giovani teppisti che, approfittando della cornice di una manifestazione organizzata, avevano invaso la terrazza di un immobile dei Sassi per farne teatro delle proprie scellerate azioni dimostrative". 
E' quanto dichiara il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri che sottolinea: "Il diritto da parte dei giornalisti di svolgere la loro professione è sacro e va garantito in ogni modo, specie in un momento in cui la libertà di stampa è messa in discussione da comportamenti e attacchi di ogni natura. Un ringraziamento - Conclude il primo cittadino di Matera - a Sissi Ruggi va per il suo civismo attivo nello stigmatizzare e denunciare azioni sconsiderate e pericolose per l’incolumità personale e pubblica”.