Matera, ordinanza del Comune per esumazioni nel cimitero di via IV Novembre



Riceviamo e pubblichiamo l'rdinanza del Comune di Matera le esumazioni ordinarie (artt. 82 e 85 D.P.R. 10.09.1990 n. 285) da eseguire nel cimitero di Via IV Novembre nell’anno in corso. 
Il sindaco
Visti gli artt. 82 e 85 del D.P.R. 285/1990 che attribuiscono al Sindaco i compiti di regolazione, in via ordinaria, delle esumazioni;
Vista la circolare del Ministero della Sanità n. 10 del 31.07.1998;
Visti gli artt. 36 e 37 del vigente Regolamento di Polizia Mortuaria, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.32 del 23.05.1996;
Vista la Legge Regionale Basilicata in materia funeraria n.11 del 31.05.2016;
Considerato che allo stato nei campi comuni di inumazione del cimitero di Via IV Novembre, risulta limitata la disponibilità numerica di spazi da destinare a nuove sepolture a terra;
Che le esumazioni ordinarie possono essere svolte in qualunque periodo dell’anno, anche se di norma è preferibile evitarle nei mesi di luglio e agosto, mentre è esclusa l’esecuzione delle esumazioni, una settimana prima e dopo il 2 novembre;
Ritenuto, che per i defunti inumati nel cimitero di Via IV Novembre in Matera negli anni dal 2003 al 2008 sono già trascorsi 10 anni di inumazione e, quindi, si può procedere alla esumazione ordinaria, come da elenco delle salme che saranno esumate, allegato al presente atto, sotto la lett. A) quale parte integrante e sostanziale;
Tutto ciò premesso
dispone che dal 25 Settembre 2019 con il seguito avranno inizio le operazioni di esumazione ordinaria dei defunti inumati nel cimitero di Via IV Novembre in ordine cronologico, dalle salme inumate dall’anno 2003 all’anno 2008;
invita i familiari dei defunti presenti nel campo n.4 del Cimitero di Via IV Novembre. oggetto di esumazione, a prendere contatto con il Custode del medesimo Cimitero, nei giorni ed orari di apertura al pubblico, per disporre in merito alla destinazione dei resti ossei/mortali dei congiunti, mediante apposita richiesta di destinazione;
informa che nel caso di incompleta mineralizzazione, gli esiti dei fenomeni cadaverici conservativi
trasformativi potranno, a scelta dei congiunti:
a) essere inumati nello stesso Cimitero cittadino di Via IV Novembre nuovamente per la permanenza di un periodo di 5 (cinque) anni, in modo tale che possa avvenire il completamento del processo di mineralizzazione;
b) essere avviati a cremazione, a proprie spese, previo assenso degli aventi diritto. In tale ipotesi, la spesa sarà comunque a carico dei parenti;
 che nel caso di completa mineralizzazione o di cremazione, le urne cinerarie e/o ossario
potranno essere tumulate nei cimiteri del Comune di Matera, nei seguenti modi:
a) in cellette ossario, da acquisire in concessione o già in concessione;
b) all’interno di loculi, tombe, cappelle di famiglia nei limiti dello spazio disponibile, già in
concessione per altri congiunti;
c) inoltre i resti mortali potranno essere consegnati agli aventi titolo, per essere tumulati
presso altri cimiteri, previa autorizzazione da chiedere al Servizio Cimiteriale;
 che in caso di disinteresse o irreperibilità dei parenti, il Comune di Matera provvederà
d’Ufficio a depositare nell’ossario comune i resti ossei rinvenuti;
dispone
Che durante le operazioni di esumazione sia adottata ogni cautela necessaria ad evitare situazioni di disagio agli eventuali parenti dei defunti, che chiederanno espressamente con istanza da inoltrare al ai Servizi Cimiteriali del Comune di Matera di presiedere alle suindicate attività;
Che le operazioni di esumazione siano effettuate dal Lunedì al venerdì in orario antimeridiano dal dalle ore 7:00 alle ore 11:00 a partire dal 25 Settembre 2019,
Ordina la chiusura al pubblico del cimitero di Via IV Novembre in orario antimeridiano dal Lunedì al venerdì dal 25 Settembre 2019, fino al termine delle operazioni di esumazione ordinaria, fatte salve diverse esigenze di servizio.
Copia della presente ordinanza sarà esposta, per almeno 30 ( trenta) giorni consecutivi, all’Albo Pretorio on-line, sul sito web Istituzionale del Comune di Matera e la sua affissione presso le bacheche presenti nei due cimiteri cittadini.