Matera, sipario sul Palazzetto di Via Vena: 436 posti a sedere e impianti moderni. Domenica il battesimo per la gara della Bawer





La Commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha dato il via libera all’utilizzo del palazzetto dello sport di Via Vena che potrà ospitare fino ad un massimo di 490 persone, con una capienza di 436 spettatori.
La struttura è stata interessata da lavori di riqualificazione che sono terminati nei giorni scorsi.
400mila euro l’importo complessivo delle opere che hanno consentito l’aumento della capienza dell’impianto da 200 a 436 spettatori ed il rifacimento del campo di gioco con la posa di un parquet per rendere la struttura adeguata ad ospitare incontri anche di campionati professionistici di basket e pallavolo.
Tra gli altri interventi realizzati: l’impermeabilizzazione della copertura, la ristrutturazione edilizia dell’immobile, il rifacimento della scala di emergenza esterna, la realizzazione di una rampa di accesso per diversabili all’ingresso del palasport e la riqualificazione dell’atrio, degli spogliatoi, dei bagni e dell’infermeria spettatori.
“Restituiamo alla città un impianto completamente ristrutturato e ammodernato – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici, Nicola Trombetta – e fruibile già da domenica quando è in programma la prima gara in casa della Bawer. Con la riapertura del Palasassi, attualmente oggetto di lavori di riqualificazione che dovrebbero concludersi nei primi mesi del 2020, il palazzetto di Via Vena assumerà un valore centrale nelle attività sportive giovanili e dilettantistiche delle società presenti sul territorio che potranno usufruire di un impianto moderno e in linea con i requisiti richieste dalle federazioni nazionali”.