Matera 2019, anteprima Dubai2020 a Matera il 20 ottobre




“Siamo lieti e orgogliosi che il Ministro, Luigi Di Maio, abbia preannunciato da New York, l’evento che la Fondazione Matera Basilicata 2019 e il  Commissario Generale di Sezione dell’Italia per Expo 2020 Dubai, Paolo Glisenti, stanno organizzando, insieme al Ministero per gli affari esteri, per il prossimo 20 ottobre, esattamente un anno prima della inaugurazione dell’Expo Dubai 2020”. Lo afferma il presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce.
“Questo evento – aggiunge - è il frutto dell’accordo sottoscritto nel mese di ottobre del 2018 tra la Fondazione Matera Basilicata 2019 e il Commissariato italiano per Expo 2020 Dubai finalizzato a portare nel Paese arabo la rete delle capitali europee della cultura, e, in particolare, le iniziative e i progetti che contribuiscono alla creazione di nuove policy innovative, nazionali e internazionali, che favoriscono la maggiore circolazione delle produzioni nazionali originali, promuovono i talenti emergenti, incoraggiano la creazione di nuove competenze, la mobilità degli operatori, il turismo sostenibile, l’innovazione digitale e la visitors experience. Da Matera, insomma, parte un nuovo modello di sviluppo imprenditoriale capace di favorire relazioni, accrescere esperienze e saperi”.
In particolare, il 20 ottobre, verrà presentato in anteprima assoluta il padiglione Italia di Expo2020 con il suo programma ed i suoi contenuti.
“Nei giorni scorsi – afferma il direttore generale della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri – abbiamo raccontato ai vertici di Confindustria come ormai Matera e la Basilicata possono rappresentare una nuova frontiera dello sviluppo proponendo una crescita economica dei territori attraverso la cultura, l’innovazione tecnologica e l’innovazione sociale. Confindustria ha mostrato di apprezzare il lavoro svolto rendendosi disponibile per ulteriori attività. Quella di Expo 2020 a Dubai può e deve rafforzare questa opportunità in modo che il Mediterraneo rappresenti sempre di più un polo di attrazione per gli investimenti nei settori più innovativi del mercato internazionale, uno spazio di eccellenza capace di affrontare con nuovi strumenti le sfide del futuro”.