Terza edizione della Sagra del cinghiale l'8 e il 9 agosto a Grassano



E’ prevista l’8 e il 9 agosto la III edizione della “Sagra del cinghiale”, in largo via Brescia a Grassano a partire dalle ore 21.00. Un appuntamento giunto alla sua terza edizione per volontà e programmazione dell’Amministrazione Comunale che ha trovato, nella realizzazione, il sostegno nella persona del Presidente del Consiglio Giuseppe Rielli e l’associazione di categoria Italcaccia. “Non solo piatti e pietanze a base di cinghiale” ha spiegato Giuseppe Rielli “ma l’occasione per parlare del sistema di equilibrio ambientale che spesso questa specie selvatica distrugge con l’aumentare dei numeri nelle campagne. Comunque a mio avviso il cinghiale  non deve essere visto come un nemico anzi sarebbe ottimale pensare alla creazione di una filiera per utilizzare al meglio la carne e i suoi derivati.  Quest’anno siamo alla terza edizione e devo dire molto apprezzata per la semplicità della proposta che ha visto l’ausilio di  Enzo Devito  chef specializzato  anche nella preparazione della selvaggina, e di Giuseppe Abate , macellaio, che non ha mai fatto mancare il suo apporto dalla prima edizione. Una sagra che vede la partecipazione di tanti iscritti  cacciatori che sono i primi ad amare l’ambiente,  con la presenza costante  anche  in questo periodo dell’anno  nella funzione spesso di vigilanza per gli incendi che puntualmente distruggono ettari di aree verdi. Sarà presente il Presidente Provinciale Italcaccia Domenico Martino , durante le due serate ci saranno dei gruppi musicali a intrattenere il pubblico, giorno otto  sarà la volta del Quartetto Cera e il nove I Piciarelli”.