Matera, a Palazzo Lanfranchi “Carlo Levi – L’arte della politica – Disegni (1947-1948)”



Oggi alle ore 11,30 nella sede del Centro Carlo Levi all’interno di Palazzo Lanfranchi a Matera è in programma la presentazione della mostra “Carlo Levi – L’arte della politica – Disegni (1947-1948)”. La mostra sarà inaugurata domani, mercoledì 28 agosto 2019, alle ore 18,30.

La mostra nasce su iniziativa del Centro Carlo Levi di Matera, per mantenere vivo il messaggio leviano
nell’anno di Matera Capitale Europea della Cultura.
I disegni politici realizzati da Carlo Levi tra il 1947-1948 per il quotidiano “L’Italia Socialista”, costituiscono un segmento del lascito leviano alla città, insieme al telero di “Italia ’61” e alla collezione di dipinti ed opere grafiche custodite nel Museo di Palazzo Lanfranchi.
Essi raccontano in forma artistica sintetica ed ironica la stagione politica di formazione dell’Italia Repubblicana; e registrano il passaggio cruciale che porterà, dal 1949, alcuni protagonisti di quella stagione (Olivetti in primis) all’impegno nella “politica del fare”, che proprio a Matera vedrà significativi risultati.
La mostra mette in luce pertanto un particolare tassello della vicenda di riscatto della città dei Sassi e, con il suo catalogo, si propone di dare un contributo alla valutazione critica complessiva della grafica politica di Levi, collocata nell’ambito della sua ampia produzione artistica, e della grafica italiana a lui contemporanea.

Hanno curato mostra e catalogo: Mauro Vincenzo Fontana e Lorenzo Rota.
Catalogo con saggi di: Giampaolo D’Andrea, Mariadelaide Cuozzo, Nicola Filazzola, Filippo La Porta, Simonetta Prosperi Valenti Rodinò, Michele Tavola.

Saluti: Vito Bardi Presidente Regione Basilicata
Piero Marrese Presidente Provincia di Matera
Raffaello De Ruggieri Sindaco di Matera
Marta Ragozzino Direttore Polo Museale della Basilicata
Interventi: Lorenzo Rota Presidente del Centro Carlo Levi
Giampaolo D’Andrea Comitato scientifico mostra
Daniela Fonti Presidente Fondazione Levi – Roma
Patrizia Minardi Dirigente Ufficio Sistemi Culturali e Turistici Regione Basilicata
Letture di brani de L’Orologio a cura di Vincenzo Failla
Coordina Beatrice Volpe