Il principe Carlo, forse, nel nuovo film su James Bond



Sembra che i produttori di “Bond 25” stiano facendo di tutto per convincere il principe Carlo d'Inghilterra (foto Getty) ad accettare un  cameo in “Bond 25”. La notizia è riportata dal Sun on Sunday subito dopo la recente visita dell'erede al trono d'Inghilterra sul set del film. Il  principe Carlo, in quanto patron del The British Film Institute, è stato  accolto da Daniel Craig in persona che gli ha mostrato una delle otto DB5 ,le classiche auto di James Bond dal 1960, tra cui una Aston Martin  Vantage del 1980.
La presenza del principe Carlo sarebbe un richiamo enorme per la  pellicola di Cary Fukunaga che dall'inizio dell'anno ha registrato una  serie di battute d'arresto, dall'incidente alla caviglia a David Craig  (con successiva operazione e stop alle riprese per due settimane)  all'esplosione ai Pinewood Studios, che ha distrutto parte del tetto del  set.
Conto alla rovescia, intanto, per le riprese a Matera: primi ciak  previsti subito dopo Ferragosto nello splendido scenario dei Sassi.