Successo a Friedrichshafen per la mostra di Michele Morelli "Matera, paesaggi dell'uomo"



Dopo Stoccarda sta riscuotendo successo e enorme interesse a Friedrichshafen sul lago di Costanza in Germania, la mostra fotografica “Matera, paesaggi dell’uomo” del fotografo Michele Morelli organizzata dalla Federazione delle Associazioni Lucane in Germania. L’esposizione, presentata da Anna Picardi, si concluderà il 12 luglio.

Si tratta di foto che raffigurano i Sassi, alcuni particolari architettonici di Chiese al piano e aspetti contemporanei della città e dei suoi recenti cambiamenti.

Dalle parole di Vito Epifania, “Matera è un paesaggio in cui spazi, tempi e storie si rincorrono, si intrecciano e si sovrappongono in un continuo divenire; la dolce calcarenite in cui è scavata la memoria collettiva di tante generazioni è la materia ideale per raccontare le mille storie di una umanità umile e fiera in sapiente equilibrio con la natura aspra dell’altipiano che qui si chiama Murgia. Qui l’uomo è da sempre vissuto e da sempre forgia il paesaggio intorno a sé in un unico irripetibile scenario che Michele Morelli scatto dopo scatto illustra e racconta con i suoi forti contrasti. Un bianco e nero che, al di là di ogni forma estetica fine a se stessa, coglie l’essenza e l’anima di questa città dandole un valore universale che va oltre i suoi confini”.

Morelli, fotografo professionista, è da tempo impegnato nella valorizzazione del territorio e dei suoi aspetti antropologici. Ha collaborato a numerosi progetti insieme ad altri artisti nel campo dell’arte contemporanea, musica e cinema, nonché in progetti editoriali di vario tipo tra cui la pubblicazione di alcuni volumi fotografici su Matera. Sue fotografie sono inserite in periodici e riviste specializzate nazionali. Ha esposto in varie città italiane e all’estero. Le sue foto raccontano il paesaggio urbano, la materia (colori, forme, contrasti), il territorio in tutti i suoi aspetti.