ll 18 a Bernalda (MT) "La kickboxing scende in strada", evento organizzato dall’asd PSC Kickboxing Bernalda in collaborazione con il Maestro Biagio Tralli



Volete provare l’ebbrezza di un allenamento di kickboxing con la supervisione del direttore tecnico della Nazionale Italiana di Low Kick, il pluripremiato Maestro Biagio Tralli?

Non perdete l’appuntamento del 18 luglio alle 20 in corso Umberto a Benalda con “La kickboxing scende in strada” , un allenamento gratuito organizzato dall’asd PSC Kickboxing Bernalda in collaborazione con il Maestro Tralli.

Ganci, montanti, diretti, calci girati, laterali, frontali, o ad ascia non avranno segreti: servono pochi secondi, una volta che li si padroneggia, per usarli.

Come spiega il campione in “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione (Altrimedia) della giornalista Rossella Montemurro: “Praticare kickboxing vuol dire allenare il corpo e la mente, perché senza la testa – la “centralina”, come la chiama il Maestro Tralli - anche se si è alti e grossi si può andare al tappeto immediatamente se di fronte c’è un avversario che, fisicamente è molto diverso da noi ma mentalmente ha la giusta concentrazione. Intuito, sangue freddo e nervi saldi: in una parola, autocontrollo, sempre, anche – soprattutto - nei momenti in cui chi ci fronteggia ci mette alle corde. E poi, è importantissimo non smettere mai di sintonizzarsi con il nostro “angolo”, il coach che ha uno sguardo d’insieme, che ha già capito qual è il punto debole del fighter avversario, dove rimane “scoperto” e possiamo entrare con un nostro colpo, spiazzandolo”.