Si conclude domani a Matera, con la presentazione delle “città visibili” ideate dai ragazzi della Basilicata, il progetto Lucania FutureLab



Come si immaginano i giovani lucani il proprio futuro? Sarà all’insegna della sostenibilità? Sarà in grado di governare le sfide di un mondo sempre più alle prese con i fenomeni dell’immigrazione, della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale?
Sono gli interrogativi che hanno guidato il progetto “Città visibili. Scenari di futuro di giovani lucani” e dà il titolo all’iniziativa che si terrà a Matera venerdì 28 giugno nell’ambito di “Università Cattolica incontra Matera 2019”, l’iniziativa promossa dall’Ateneo, l’Istituto Giuseppe Toniolo, dalle diocesi di Matera, Potenza e Melfi, e in collaborazione con Matera 2019 Capitale europea della cultura.  
L’evento rappresenta la fase conclusiva di Lucania FutureLab – il programma di alternanza scuola-lavoro che ha coinvolto oltre 200 studenti tra licei e istituti lucani – e rientra nella Festa di Avvenire che da martedì 25 a sabato 29 giugno animerà le piazze di Matera e di Potenza.  
L’incontro del 28 giugno prenderà il via alle 18.30 nella Sala degli Stemmi (Curia Arcivescovile di Matera) con i saluti istituzionali del pro rettore vicario dell’Università Cattolica Antonella Sciarrone Alibrandi, dell’assistente ecclesiastico generale dell’Ateneo monsignor Claudio Giuliodori, di Emmanuele Curti, Project manager Scuole e patrimonio Fondazione di partecipazione Matera-Basilicata 2019. Si alterneranno, poi, la proiezione di un breve video riassuntivo del progetto Lucania FutureLab e la presentazione dei progetti delle “citta visibili” a cura degli studenti e dei docenti lucani.
I professori dell’Università Cattolica, Ivana Pais, docente di Sociologia economica, e Giuseppe Lupo, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea, rispondendo alle domande del giornalista di Avvenire Vito Salinaro effettueranno rispettivamente una lettura sociologica e culturale delle “città visibili” elaborate dai giovani della Basilicata
L’iniziativa si concluderà con la comunicazione dei vincitori di Lucania FutureLab e con il dialogo (20.30, piazza San Francesco – Matera), tra il rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli e il presidente del Gruppo ospedaliero San Donato Paolo Rotelli, dedicato al tema: “Eccellenza della proposta italiana nel mondo tra formazione, ricerca e cura”, moderato dal giornalista di Avvenire Vito Salinaro. Le conclusioni del dibattito sono affidate al direttore di Avvenire Marco Tarquinio.