Donna del Materano scivola in un crepaccio a Lizzano in Belvedere. Trasportata in elisoccorso all'ospedale Maggiore di Bologna


Foto Il Resto del Carlino

Brutta avventura nel pomeriggio per una 47enne dalla provincia di Matera in gita a Madonna dell’Acero. Mentre passeggiava nella frazione di Lizzano in Belvedere in compagnia di alcuni amici, sul sentiero 331 che da Madonna dell’Acero porta al fiume Daradagna, per cause da accertare, è scivolata in un crepaccio procurandosi un trauma alla caviglia e piccole escoriazioni.

Gli amici hanno allertato il 118 di Bologna che ha inviato sul posto la squadra del Soccorso alpino di Lizzano in Belvedere composto da 5 operatori, l’ambulanza e l’elicottero di Pavullo, che è dotato di verricello.  Il luogo dove si è verificato l’incidente, infatti - come è spiegato sul Resto del Carlino - è molto impervio ed è caratterizzato da salti di roccia. Gli operatori hanno prima immobilizzato la gamba della signora, poi l'hanno calata con un sistema di corde fino a un piano più basso. Qui è stata caricata in elicottero con il verricello ed è stata trasportata al Maggiore di Bologna con un codice di media gravità.