Ai domiciliari in una comunità di recupero evade più volte dalla struttura perché vuole espiare la pena in carcere. 25enne di Matera arrestato dai Carabinieri



Nel corso della nottata tra il 12 ed il 13 Giugno, i Carabinieri della Compagnia di Matera,  nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 25enne di Matera, già noto alle forze dell’ordine, per evasione.

In particolare, i militari della Sezione Radiomobile, durante un servizio di pattuglia del territorio in orario notturno, hanno notato il 25enne, che stava tranquillamente transitando a piedi lungo una strada isolata della periferia di Matera. I Carabinieri, insospettiti, anche in relazione alle circostanze di tempo e luogo, hanno fermato e subito riconosciuto il giovane, che risultava gravato da una misura cautelare degli arresti domiciliari. Il giovane si è giustificato, affermando che era evaso volutamente dalla struttura dove era ristretto, in quanto voleva espiare la sua pena in carcere. Infatti, nei giorni scorsi, il ragazzo aveva più volte tentato di farsi arrestare, violando il beneficio degli arresti domiciliari concessogli dall’A.G., venendo però sempre riaccompagnato prima presso la propria abitazione e successivamente presso una comunità di recupero.

Al termine delle operazioni, il 25enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto in carcere.