Scomparsa Franco Stella, il cordoglio delle istituzioni

 

 
Si è spento all'alba di oggi  lo storico dirigente direttore dell’Associazione piccole e medie industrie del Materano Franco Stella.
Unanime il cordoglio delle istituzioni.
Il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha ricordato che “Il suo impegno per la crescita economica, sociale e politica del territorio è stato costante. Franco Stella è stato, per oltre 40 anni, non soltanto un punto di riferimento per gli imprenditori ma un catalizzatore di proposte e di progetti destinati ad incidere nella realtà della città. Con lui scompare una figura di grande valore. Restano le sue battaglie sempre audaci e sempre stimolanti”. 
Per il presidente dell’ordine degli Architetti della provincia di Matera, Pantaleo De Finis "la comunità dei progettisti materani ha sempre avuto in Franco Stella un interlocutore di spessore per condividere percorsi di sviluppo e progresso".
Il direttore generale di Confindustria Basilicata, Giuseppe Carriero, ha affermato: “Con la scomparsa di Franco Stella, il mondo dell’impresa perde un riferimento lucido e responsabile nel sostenere le ragioni di chi opera nel campo economico e produttivo. A livello personale, perdo un leale avversario con il quale spesso ci siamo confrontati, talvolta anche in modo aspro, in una dinamica naturale di dialogo tra associazioni di categoria. Sullo sfondo di questa relazione, la volontà di operare sempre per il bene delle imprese, dello sviluppo del territorio e per il futuro della Basilicata, ci ha sempre accomunato. Alla famiglia, il mio più sincero sentimento di cordoglio”.

Anche l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Matera, tramite il suo presidente, Ing. Giuseppe Sicolo, partecipa il profondo dispiacere dei suoi iscritti per la scomparsa di Franco Stella: “Stella” – ricorda Sicolo – “è stato uno dei principali animatori del nostro territorio, sempre attento alle problematiche del mondo dell'imprenditoria e del  lavoro, e ispiratore illuminato dei principi di conciliazione tra le componenti sociali. Tutto l’Ordine formula l’espressione delle più sentite condoglianze alla Sua famiglia e auspica che il Suo insegnamento rappresenti uno stimolo e un esempio per le nuove generazioni di cittadini, professionisti e imprenditori”.

Così Salvatore Adduce, presidente delle Fondazione Matera-Basilicata 2019: “Con Franco Stella abbiamo condiviso il percorso di una bellissima esperienza di associazionismo d'impresa,  a cui Franco poi ha dedicato tutta la sua vita. Io ero alla Lega delle Cooperative quando con l’API da lui diretta decidemmo lo “strappo” con Confindustria e fondammo la nuova Cassa Edile della provincia di Matera. Stella ha interpretato con originalità e con qualche radicalità la funzione territoriale della sua associazione che nel tempo ha conquistato risultati non solo nel contesto economico ma anche su quello sociale e politico. Non aveva mai nascosto la sua predisposizione ad occuparsi di politica e, infatti, quando ai primi segnali di difficoltà del centrosinistra gli venne proposto di guidare la coalizione nelle elezioni provinciali del 2009, accettò con entusiasmo inaugurando una nuova stagione che consentì alla nostra coalizione di mantenere il primato nonostante la battuta di arresto del 2007 a Matera. Fu protagonista dell’esperienza politica di quegli anni e tra i più convinti sostenitori della candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura. Con intelligenza raccolse attorno alla Provincia tante personalità che schierò a sostegno dell’ambizioso obiettivo.  Da Presidente della Provincia di Matera intuì subito che la riforma delle Province avrebbe penalizzato l’intero sistema delle Autonomie Locali e volle organizzare una risposta forte e civile contro la minacciata soppressione della Provincia di Matera con una grande mobilitazione di sindaci e cittadini a difesa dell’istituzione che di fatto costituiva l’ente intermedio di area vasta di cui ancora oggi si avverte il bisogno. La nostra terra gli deve una speciale gratitudine per aver interpretato in modo intelligente e lungimirante  il ruolo di promotore e dirigente della piccola e media impresa, colonna portante della nostra economia. E per aver saputo assumere con dignità anche diverse responsabilità politiche che Franco Stella svolse sempre con impegno e onore”.

Per Paolo Verri, Direttore Fondazione Matera Basilicata 2019 “Franco Stella è stato un protagonista assoluto della candidatura vincente di Matera a capitale europea della cultura. Come presidente della provincia di Matera ha promosso decine di incontri e di manifestazioni per fare in modo che la sua città raggiungesse l’ambito traguardo. Ha coinvolto intellettuali e imprese, ha messo a disposizione spazi e competenze; ci siamo incontrati ufficialmente e informalmente decine di volte, al mattino presto, nel suo ufficio o al bar. Un vero signore a cui la nostra città deve essere fiera di aver dato i natali”.