Raduno nazionale dei bersaglieri, i ringraziamenti del Sindaco di Matera De Ruggieri



“Matera ha vissuto una settimana intensa grazie al 67° raduno nazionale dei bersaglieri. La città si è stretta ai fanti piumati in un’atmosfera di festa che si è svolta in maniera ordinata nonostante le numerosissime presenze.
Dopo il Capodanno Rai e l’inaugurazione dell’anno di Matera Capitale, la città ha offerto un’altra prova di grande maturità e di senso civico. L’organizzazione della sfilata del 19 maggio era complessa, ma grazie al lavoro straordinario degli agenti della Polizia Locale, dei volontari delle associazioni cittadine, delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco e alla collaborazione della società Miccolis, tutto si è svolto in totale sicurezza e senza grossi disagi per la mobilità urbana.
Mi preme ringraziare il presidente dell’Associazione nazionale Bersaglieri, Ottavio Renzi, per aver scelto la nostra città per il raduno del Corpo, e le tantissime presenze istituzionali: il Sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, il Capo di stato Maggiore dell’Esercito, Salvatore Farina, il Presidente della Giunta regionale, Vito Bardi, e i Sindaci provenienti da ogni parte d’Italia.
Un grazie anche alla Rai, a Trm e a tutti gli organi di informazione per aver trasmesso in tutta Italia e in Europa le immagini di una città in festa, e per aver raccontato le iniziative con un lavoro capillare.
Il 2019 è una data incancellabile per la storia della città ma lo è ancora di più per il suo futuro. In un anno denso di stimoli, Matera sta scoprendo di essere all’altezza delle sfide che una Capitale europea della Cultura deve affrontare”.