Made in Basilicata: erbe officinali lucane a Unomattina, in onda domani su RaiUno



Sarà dedicata alla filiera delle erbe officinali la rubrica “Made in Basilicata”, in onda lunedì 13 maggio su Raiuno (alle 7,50 circa), all’interno di Unomattina.  Le telecamere della Rai, per il quarto e penultimo appuntamento di “Made in Basilicata”, sono pronte a far conoscere un lembo di Basilicata di grande fascino: il Parco Nazionale del Pollino, dove centinaia di erbe officinali offrono uno spettacolo incantevole con i loro innumerevoli colori e il loro profumo inebriante. La storia è quella di Vincenzo, imprenditore lucano, che ha creato un’azienda di erbe officinali e con un progetto innovativo, le trasforma in prodotti per la cosmesi, l’erboristeria e la farmacia, venduti in tutto il mondo. Ad accompagnarlo in questa esperienza di successo, il costante supporto dell’Azienda speciale Alsia “Pollino” di Rotonda, non a caso uno dei luoghi visitati insieme a Vincenzo da “Made in Basilicata”. 
“Sono storie di passione, audacia, creatività quelle raccontate. Gaetano, guida naturalistica, - spiega l’Ufficio Sistemi culturali e turistici del Dipartimento Presidenza della Giunta della Regione Basilicata - ci accompagnerà tra percorsi spettacolari in una natura incontaminata e maestosa, alla scoperta del Parco Nazionale del Pollino che, con i suoi 192.000 ettari è oggi il parco più grande d’Italia. Il Pollino è il luogo ideale di chi ama la natura, lo sport e l’avventura.  Sentieri montani tra boschi e ruscelli, passeggiate a cavallo, escursioni.  Lungo itinerari e percorsi accattivanti ci si inoltra in fitti boschi di faggio e cerri, ma anche di abeti e castagni e altipiani erbosi, fino ad “incontrare” sinuosi, fieri e secolari, i Pini Loricati, simbolo del parco.
La rubrica “Made in Basilicata” nasce dall’accordo sottoscritto fra la Regione Basilicata e la Rai.