Campionato Italiano Assoluto della Fikbms nelle discipline da Tatami, risultati lusinghieri per gli atleti dell'Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento


Si è svolto lo scorso fine settimana il Campionato Italiano Assoluto della Fikbms (Federazione italiana Kickboxing muay thai savate shootboxe sambo – dsa Coni) nelle discipline da Tatami presso l’RDS Stadium di Rimini.

Il Campione Italiano Carmine Rutigliano, allenato dai Maestri Savino Di Bisceglie e Domenico Colucci, si è imposto chiaramente nel Light Contact ed ha regalato un Argento nella Kick Light allo stemma alato dell'Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento diretta dal pluricampione M. Massimiliano Monaco.

I risultati di queste ultime settimane parlano da soli e testimoniano l’eccellente lavoro svolto ed il grande impegno ad opera di tutta la Società. 

Sebbene siano stati già protagonisti delle finali dei Campionati Italiani Assoluti dedicate al contatto pieno, del Trofeo Italia e del Brave Hercules, gli atleti del team Monaco, dopo aver realizzato in tre settimane un bottino complessivo di quattro medaglie d’oro e due d’argento, i nostri “fighters” si preparano a salire sul prestigioso quadrato Lucano per il galà a contatto pieno denominato Kickboxing Città dei Sassi, organizzato dal maestro Biagio Tralli, dt Nazionale e Responsabile Regionale federale, il prossimo sabato 11 maggio, che vedrà come main event il lucano della scuderia Tralli, Sergio Cesarino, contendersi il titolo italiano di Lowkick della cat. 69'100kg contro Stefano Tagliaferri del team Alatri.

Tra le corde della città dei Sassi, nel sabato dedicato al contatto pieno, l’accademia schiererà Giuliano Marzano contro l'Albanese Ernest Bushi, Donatello Angerame, in un "prestige fighting" di Shoot Boxe_MMA_Kickjitsu contro Malizia Agostino (team albano) e Nives Aiello Blasi (quest'ultima insieme a Rutigliano gli unici finalisti Lucani qualificati nelle finali delle discipline da tatami) vincitrice del campionato italiano seconda serie, al suo esordio in prima serie contro la più esperta Friuli Francesca del team Radicchio. 

Domenica invece si passerà alla lotta, verso il jiu jitsu brasiliano, sulle materassine del Napoli Challenge per la competizione di bjj patrocinata dall’unione italiana jiu jitsu. Rappesenteranno il Budo Clan Basilicata 

Anna Deep Singh

Annalisa Santagata

Cristiano Chiriac Buchur

Daniel Castelluccio

Domenico Colucci

Emanuele Colella

Fatima Tancredi

Francesco Calabrese

Gabriel Sacco

Gabriel Guma

Gabriele Feo

Giuseppe Liuzzi

Gioele Rondanini

Giosuè Arcieri

Giulia Colucci

Ivan Ugolini

Lorenzo Amato

Lorenzo Monaco.

Maria Francesca Marchetti

Marika Telesca

Michele Laurino

Nicola Palermo

Nicolò Troiano

Ryan Telesca

Simone Sacco

 Entusiasta il direttore tecnico Maestro Massimiliano Monaco, grato al M.Tralli per l'opportunità e per il suo encomiabile lavoro, esprime apprezzamento oltre che per i risultati ottenuti, anche per l’entusiasmo contagioso che sta coinvolgendo grandi e piccoli “guerrieri”, e per la passione che tutti i tecnici dell’Accademia riescono ad infondere a chi si avvicina a questi meravigliosi sport.