Tursi, il 27 per I Cammini concerto dell'Orchestra di Matera e della Basilicata


Con il concerto dell'Orchestra di Matera e della Basilicata, alle ore 21,00 del 27 aprile nella Cattedrale di Tursi, prosegue il progetto "I Cammini  tra radici e futuro. Il contributo dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019” che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, in  partenariato con la Diocesi di Tursi-Lagonegro, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce” e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

Il concerto di musica classica proposto dall'Orchestra di Matera e della Basilicata attinge al repertorio sacro della musica colta. Sarà eseguito lo Stabat Mater P77 di G. B. Pergolesi per Soli e Orchestra da camera. Solisti: soprano Erika Liuzzi, mezzosoprano Tina D'Alessandro. Direttore Giovanni Pompeo.

Il concerto rientra nel Cammino delle Cattedrali.

L'ORCHESTRA DI “MATERA E DELLA BASILICATA”

Il Gran Concerto Bandistico Rocco D’Ambrosio si forma nel 1983, riprendendo una gloriosa tradizione ultra centenaria, ed è stato attivo nella sua forma canonica fino al 1999.

L’affacciarsi del complesso nel chiuso, ristretto ed autoreferenziale mondo delle bande da giro ha rappresentato, nel tempo, una salutare “scossa di terremoto” sistemica: infatti la banda non si è limitata solo ad eseguire musica operistica e sinfonica ma, grazie al suo eclettismo musicale, ha arricchito il cartellone con piacevoli e trascinanti incursioni nella musica jazzistica e leggera, impreziosite dalla vitalità degli artisti, dando così vita, per prima nel mondo bandistico, al famosissimo “Show Finale”.

Con un patrimonio di esecuzioni così vasto e, soprattutto, con la professionalità dei Maestri e di tutti i suoi elementi, la "Rocco D’Ambrosio" ha costellato tutto l’arco della sua attività con meritati successi e riconoscimenti nazionali ed internazionali ricevuti nelle numerose manifestazioni, nei tanti concerti cui ha partecipato e che formano un lunghissimo e qualificato curriculum. L’attività, i successi, il prestigio di questo complesso bandistico sono indubbiamente vanto per la città di cui è espressione – Montescaglioso - ma anche per l’intera Basilicata e per l’Italia che, anche in questo modo, testimoniano in uno scenario internazionale, le loro grandi capacità musicali, la raffinata sensibilità del loro animo e le profonde radici della loro antichissima civiltà.

L'Orchestra di Matera e della Basilicata è composta da musicisti giovani insieme ad affermati solisti e professionisti in carriera. E’ nata con l'obiettivo di offrire occupazione qualificata ai tanti giovani laureati del Mezzogiorno (ma non solo), e di dotare Matera Capitale Europea della Cultura di un organismo musicale di alto livello. L'Orchestra di Matera e della Basilicata, direttore artistico e musicale Giovanni Pompeo, è formazione orchestrale duttile e flessibile, e si è già esibita per grandi eventi, anche in diretta Rai Radio Tre.