Hashish nello zainetto di un 18enne materano: proseguono i controlli della Polizia davanti alle scuole


Prosegue, anche nel corso dei primi mesi del 2019,  l’azione preventiva di presidio della Polizia di Stato davanti agli istituti scolastici del capoluogo, nell’ambito della quale sono in corso frequenti contatti con i Dirigenti Scolastici in un proficuo dialogo interistituzionale finalizzato all’emersione di eventuali fenomeni di disagio.
In tale contesto sono altresì stati attivati dei mirati controlli anche all’interno degli Istituti Scolastici  finalizzati ad impedire il consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i minori.
Tali attività si inseriscono nei controlli periodici disposti dal Questore della provincia di Matera Luigi Liguori nell’ambito delle direttive del Ministero dell’Interno finalizzate ad impedire lo spaccio e l’uso degli stupefacenti che suscitano particolare allarme sociale in particolare tra i genitori degli studenti che frequentano istituti scolastici.
I controlli di ieri, effettuati con l’ausilio delle Unità Cinofile Antidroga della Polizia di Stato, hanno portato al rinvenimento di 0,8 gr hashish con conseguente segnalazione alla locale Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.
In particolare, durante i controlli effettuati nell’atrio di un istituto superiore, i cani antidroga indirizzavano gli agenti verso un diciottenne con uno zainetto, al cui interno era detenuta la sostanza sequestrata.
Contestualmente, sono state effettuate accurate ispezioni anche in piazze ed altri luoghi di aggregazione giovanile ubicati nelle adiacenze degli istituti scolastici, al fine di evitare situazioni di degrado e pericolo, rinvenendo alcune siringhe abbandonate. A seguito di ciò sono stati interessati i competenti uffici comunali per l’immediato ripristino delle condizioni igienico-sanitarie.
Nei prossimi giorni altri istituti scolastici saranno interessati dall’attività di prevenzione.