Matera, Circus+: nuove disposizioni per la sosta e la circolazione dei veicoli in Via Castello dal 2 febbraio al 23 marzo



Per permettere lo svolgimento di Circus+, la manifestazione organizzata dalla Fondazione Matera-Basilicata2019 nell’area del Parco del Castello, è stata emessa dal dirigente del settore polizia locale, un’ordinanza che disciplina la sosta e la circolazione dei veicoli. 
Circus+ è un minifestival del circo contemporaneo che prevede l’esibizione di 15 compagnie circensi provenienti da tutta Europa, dal 14 febbraio al 17 marzo, dal giovedì alla domenica.
In particolare, per garantire agli organizzatori di allestire la scena degli spettacoli è stato istituito il divieto di sosta con rimozione coatta dal 2 febbraio al 23 marzo 2019 nell’area di parcheggio antistante al Parco. 
Disposti inoltre: 

1. divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via Castello, sul lato destro del senso unico di marcia, dal tratto compreso tra il primo ingresso pedonale del Parco Papa Giovanni Paolo II e il civico 12, dalle ore 13.00 fino a cessato bisogno dei giorni:
dal 14 al 17 febbraio 2019;
dal 20 al 24 febbraio 2019;
dal 28 febbraio al 3 marzo 2019;
dal 7 al 10 marzo 2019;
dal 14 al 17 marzo 2019.

2.  divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli, in Via Castello, sul lato sinistro del senso unico di marcia, dal civico 12 (fronte ingresso posteriore dell’ex padiglione ospedaliero) dalle ore 13.00 fino a cessato bisogno dei giorni:  
dal 14 al 17 febbraio 2019;
dal 20 al 24 febbraio 2019;
dal 28 febbraio al 3 marzo 2019;
dal 7 al 10 marzo 2019;
dal 14 al 17 marzo 2019.

3. divieto transito, in Via Castello, lungo il tratto di strada compreso tra l’intersezione con Via Lanera ed il civico n. 12 (fronte ingresso posteriore dell’ex padiglione ospedaliero) dalle ore 17.00 e sino a cessato bisogno nei giorni:
dal 14 al 17 febbraio 2019;
dal 20 al 24 febbraio 2019;
dal 28 febbraio al 3 marzo 2019;
dal 7 al 10 marzo 2019;
dal 14 al 17 marzo 2019.
     
Sono esclusi dall’osservanza del provvedimento i veicoli delle forze dell’ordine, i mezzi di soccorso e quelli utilizzati per l’allestimento tecnico-logistico.