Hashish, eroina, marjuana e armi sequestrati dalla Compagnia Carabinieri di Tricarico: giro di vite tra Matera e Accettura


Giornata di arresti quella di ieri per i Carabinieri del Comando Provinciale di Matera.

Nel tardo pomeriggio, ad Accettura, i Carabinieri della locale Stazione, supportati da un’unità cinofila, hanno tratto in arresto il 41enne P.B. per detenzione abusiva di arma da fuoco, munizioni e stupefacenti.

Nel corso della perquisizione effettuata presso la sua abitazione, i militari dell’Arma hanno trovato un fucile privo di matricola, 6 cartucce calibro 12 e 27 cartucce, di vario calibro, per pistola. Rinvenuti, inoltre, anche 1,20 grammi di eroina e 0,40 grammi di hashish.

Il 41enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In serata, invece, a Matera, i Carabinieri della Compagnia di Tricarico hanno tratto in arresto il 18enne A.A.D., di origini rumene ma da anni domiciliato fra Irsina e Matera, per detenzione di sostanze stupefacenti.

Il giovane, nel corso della perquisizione della sua abitazione, è stato trovato in possesso di un panetto e mezzo di hashish, per un peso complessivo di 145 grammi, e 3 grammi di marijuana.

Anche il 18enne, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto ai domiciliari. Segnalate invece all’Ufficio Territoriale del Governo di Matera, quali assuntori di sostanze stupefacenti, due persone, trovate in sua compagnia, sorprese con modiche quantità di hashish.

Gli arresti rientrano in un servizio di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Matera e finalizzato a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, specie nel fine settimana, monitorando sia i soggetti gravati da pregiudizi specifici che gli assuntori, al fine di individuare i relativi canali di approvvigionamento.