Tombolata diocesana intergenerazionale il 21 nella Masseria Torre Spagnola


Dopo la riuscita Festa dei nonni organizzata in occasione della Giornata degli anziani nello scorso ottobre, l'Ufficio diocesano per il ministero degli anziani, in collaborazione con l'Ufficio di pastorale giovanile, ha promosso un'altra manifestazione da offrire agli anziani e ai giovani, in una rinnovata alleanza intergenerazionale, che si terrà nel complesso Masseria Torre Spagnola venerdì 21 dicembre alle ore 20,00. E' prevista una grande e coreografica tombolata con cena e animazione a sorpresa. Sarà presente l'arcivescovo di Matera-Irsina mons. Antonio Giuseppe Caiazzo.  
"Da un po' di tempo porto nel cuore un pensiero. Sento che questo è ciò che il Signore vuole che io dica: che ci sia un'alleanza tra giovani e anziani. Questa è l'ora in cui i nonni devono sognare, così i giovani potranno avere visioni. Ne ho avuto la certezza meditando il libro del profeta Gioele", sono le parole di Papa Francesco - sostiene don Domenico Spinazzola, direttore dell'Ufficio diocesano per il ministero degli anziani - contenute nella prefazione del suo libro presentato qualche mese fa a Roma all'Agostinianum in occasione del Sinodo dei giovani. Stando di fronte all'attuale emergenza educativa che investe soprattutto le nuove generazioni, la compagnia che i giovani possono offrire agli anziani può diventare per i giovani stessi un'opportunità unica di formazione e maturazione.
Gli anziani, infatti, - continua don Domenico Spinazzola - con i carismi propri della loro età che sono la gratuità, la memoria, l'esperienza e la visione più completa della vita, hanno il compito di trasmettere il primato dell'essere sul fare e sull'avere.