Matera, scuole Cappelluti pronte per l’avvio del nuovo anno scolastico Indetta la gara d’appalto per la ristrutturazione degli edifici


A distanza di poco più di un mese dalla chiusura dei plessi scolastici di via Cappelluti, è stata bandita la gara d’appalto per la ristrutturazione degli immobili. I due edifici che ospitavano la scuola Primaria, la Secondaria di primo grado e alcune classi del liceo pedagogico, erano stati chiusi con un’ordinanza del Sindaco nei primi giorni di novembre del 2018 per la caduta di calcinacci dal soffitto di alcune aule.
Le indagini diagnostiche, iniziate subito dopo lo sgombero e proseguite per alcune settimane, hanno evidenziato fenomeni di sfondellamento dei solai di copertura, che di per sé non riducono la loro capacità portante, ma rappresentano un pericolo per la sicurezza delle persone per il possibile distacco di intonaco.
Riscontrata dai rilievi anche l’ossidazione delle barre di armatura dei travetti dei solai, che coinvolge gran parte della superficie della copertura.
I lavori di consolidamento prevedono il rinforzo dei tetti per riportarli ad una condizione di sicurezza adeguata e rispondente alle norme tecniche vigenti ed evitare episodi futuri di sfondellamento dei soffitti.
Il costo delle opere è di 520 mila euro complessivi, 270mila per la ristrutturazione dell’edificio che ospitava la Scuola Media e 250mila euro per quello in cui si svolgevano le lezioni della Primaria. Dopo lo svolgimento della gara d’appalto e la sua aggiudicazione, la chiusura del cantiere è prevista entro quattro mesi. Le scuole saranno quindi restituite alla città in tempo per l’avvio del nuovo anno scolastico.
“L’Amministrazione comunale – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombetta – ha operato in maniera rapida ed efficiente. In 45 giorni sono state effettuate tutte le verifiche tecniche necessarie e si è proceduto a bandire la gara d’appalto. Ad agosto i due edifici saranno sicuri e perfettamente agibili per permettere lo svolgimento delle attività didattiche”.
“E’ una bella notizia – commenta l’assessore alla Scuola, Marilena Antonicelli - che ci consente di guardare al nuovo anno scolastico con maggiore fiducia per le questioni relative alla sicurezza dei plessi. Ai problemi tecnici che hanno portato alla chiusura delle scuole di via Cappelluti è stata data massima priorità e l’emergenza è stata affrontata e risolta in tempi brevissimi testimoniando l’attenzione da parte dell’amministrazione comunale verso i problemi degli studenti e delle loro famiglie”.