Domani 9 dicembre Rock on The Road, evento di chiusura della prima tappa del progetto ‘Matera World Landscape 2019’


 


Domenica 9 Dicembre l’Associazione Lino Perrone presenta l’evento di chiusura della prima tappa del progetto ‘Matera World Landscape 2019’: Rock on The Road, come il Rock interpreta il Viaggio e i suoi Valori. La giornata nasce in collaborazione e con il prezioso contributo di Aterìa, nella cui sede di vico XX Settembre 2 si svolgerà la giornata a partire dalle ore 12.30 alle ore 21.00.

Dal 10 Novembre scorso si sono svolti infatti una prima serie di eventi, centrati su varie esposizioni fotografiche di racconti di Viaggio provenienti da tutto il Mondo, esposte in location inusuali, in luoghi di aggregazione e di vita quotidiana, quali impianti sportivi, scuola, chiesa, biblioteca, Comune e Ospedale, e i singoli esercizi commerciali che hanno deciso di aderire al progetto. Dopo il grande consenso e interesse ricevuto durante la serata di apertura, tenutasi il 10 Novembre presso l’ex Ospedale di San Rocco, moltissimi sono stati i visitatori delle varie sezioni in questo mese di esposizione.

Matera World Landscape 2019 chiuderà dunque questo primo ciclo di eventi del 2018 con una giornata dedicata al Viaggio e alla Musica. Da questa commistione e incontro tra linguaggi artistici differenti nasce la collaborazione con l’Associazione Arterìa, attiva da oltre vent’anni sul territorio di Matera. Rock on The Road è un appuntamento che prenderà vita in due distinti momenti: la matinèe, alle 12.30, nella quale il chitarrista Andrea Manghisi tradurrà in musica alcune delle foto di Viaggio che hanno emozionato gli spettatori nelle varie sezioni della rassegna Matera World Landscape 2019. Alle 17.30 il vero e proprio incontro ‘Rock on the Road’: il Rock interpreta il Viaggio e i suoi valori condotto da Michele Morelli ed Angelo Guida, il quale afferma:” Da più di cinque anni esploriamo il rock e raccontiamo musica cercando trame che meritano di essere narrate. Sono semplicemente passioni, sentimenti ed emozioni che il rock sa interpretare in un linguaggio ecumenico. Noi proviamo a condividerle. Il viaggio è uno di queste. Ed è su questa trama che proveremo a raccontare il viaggio interpretandolo come avrebbe fatto Lino”. A seguire una performance di live cover sul tema trattato a cura di Gianfranco Menzella, Donato Pistola, Francesco Rondinone e Frank La Capra.

La serata si chiuderà con un aperitivo ed un Rock DJset a cura di Angelo Guida.